Cerca

Vatican News
Fedeli nella cattedrale latina San Giuseppe di Bucarest che il Papa visiterà Fedeli nella cattedrale latina San Giuseppe di Bucarest che il Papa visiterà 

Il Papa in Romania: il programma del viaggio

Diffuso oggi dalla Sala Stampa Vaticana il programma ufficiale del viaggio apostolico di Francesco in Romania che inizierà il 31 maggio per concludersi il 2 giugno. Nel pomeriggio a Bucarest la conferenza stampa di presentazione organizzata dalla Commissione ecclesiale incaricata di seguire la visita

Gabriella Ceraso - Città del Vaticano

"Camminiamo insieme !" è questo il motto del prossimo viaggio apostolico di tre giorni che il Papa compirà in Romania  rispondendo all'invito ricevuto dalla Presidenza della Repubblica di Romania, dalle autorità dello Stato e dalla Chiesa Cattolica di Romania. Quattro le tappe previste: Bucarest, Iași, Șumuleu-Ciuc e Blaj. 

A Bucarest l'arrivo di Francesco è previsto per le 11.30 del 31 maggio all’Aeroporto Internazionale Henri Coandă -Otopeni dove ricevrà l'accoglienza ufficiale prima di spostarsi, per la consueta cerimonia di benvenuto e la visita di cortesia al presidente della Romania e al primo ministro, nel Palazzo Cotroceni. In questa sede anche il primo discorso del Pontefice rivolto alle Autorità, alla società civile e al corpo diplomatico prima della pausa del pranzo.

Il pomeriggio sarà invece dedicato agli incontri religiosi. Primo fra tutti quello privato con il Patriarca Daniele, al palazzo del Patriarcato, e poi quello con il Sinodo permanente della chiesa ortodossa rumena in cui è previsto un secondo discorso del pontefice. A seguire, la preghiera del Padre nostro nella nuova Cattedrale Ortodossa e la celebrazione della Santa Messa tra i cattolici nella Cattedrale di San Giuseppe.  

Seconda tappa di Francesco, il primo giugno, sarà Bacau, da dove raggiungerà il santuario di Sumuleu-Ciuc per la Santa Messa, quindi, nuovamente in elicottero, lo spostamento alla cattedrale di Santa Maria Regina di Iași e qui l'incontro mariano con giovani e famiglie nel piazzale antistante il Palazzo della Cultura. In serata il rientro a Bucarest. 

L'ultimo giorno del viaggio in Romania, domenica 2 giugno, la tappa di Papa Francesco sarà a Blaj per la Divina liturgia con la Beatificazione dei 7 Vescovi Greco-Cattolici Martiri nel Campo della Libertà e al termine, la recita del Regina Coeli. Dopo il pranzo, Francesco saluterà la comunità Rom di Blaj quindi si trasferirà all'aeroporto di Sibiu per il congedo e il rientro a Roma.

Una visita dunque prevalentemente pastorale che non mancherà di toccare le regioni storiche del Paese e avrà il suo culmine spirituale e culturale nella beatificazione dei martiri del comunismo nella giornata di domenica. Nella conferenza stampa della Commissione ecclesiale, organizzata questo pomeriggio a Bucarest, anche la presentazione di diverse iniziative pastorali e logistiche lanciate in questa occasione dalla Chiesa cattolica in Romania.

25 marzo 2019, 14:34