Cerca

Vatican News
Riunione del Consiglio dei Cardinali (dicembre 2018) Riunione del Consiglio dei Cardinali (dicembre 2018)  (Vatican Media)

Il Papa apre una nuova riunione del Consiglio dei Cardinali

E’ iniziata la 28.ma Riunione del Consiglio dei Cardinali: tra i temi al centro dei lavori la nuova Costituzione Apostolica per la Curia Romana

E’ iniziata questa mattina, alla presenza di Papa Francesco, la 28.ma Riunione del Consiglio dei Cardinali. I lavori proseguiranno fino a mercoledì 20 febbraio.

Nell’ultima riunione, svoltasi dal 10 al 12 dicembre dell’anno scorso, i cardinali consiglieri avevano affrontato diversi temi, tra i quali il contenimento dei costi della Santa Sede, la riunione con i presidenti delle Conferenze episcopali di tutto il mondo sul tema de “La protezione dei minori nella Chiesa”, che si svolgerà in Vaticano dal 21 al 24 febbraio, e la Costituzione Apostolica della Curia Romana. Inoltre, erano state approfondite questioni relative al Dicastero per la Comunicazione. Una nuova proposta della Costituzione Apostolica, il cui titolo è Praedicate evangelium, è stata consegnata al Papa.

Istituzione del Consiglio dei Cardinali

Francesco ha istituito il Consiglio dei Cardinali con il Chirografo del 28 settembre 2013 col fine principale di consigliarlo nel governo della Chiesa universale e con il compito di studiare un progetto di nuova Costituzione apostolica sulla Curia. La prima riunione si è tenuta dal primo al 3 ottobre del 2013. Attualmente, il Consiglio è composto da sei cardinali: il cardinale coordinatore Óscar Andrés Rodríguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa, il card. Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, il card. Oswald Gracias, arcivescovo metropolita di Bombay, il card. Reinhard Marx, arcivescovo metropolita di Monaco e Frisinga, il card. Sean Patrick O'Malley, arcivescovo di Boston, il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin. Nel Consiglio sono presenti anche mons. Marcello Semeraro, vescovo di Albano, segretario, e mons. Marco Mellino, vescovo titolare di Cresima, segretario aggiunto.

A seguito della richiesta espressa dai Cardinali, al termine della 26.ma riunione del Consiglio dei Cardinali (10-12 settembre 2018), in merito ad una riflessione sul lavoro, sulla struttura e sulla composizione dello stesso Consiglio, tenendo anche conto dell’avanzata età di alcuni membri, Papa Francesco, alla fine dello scorso ottobre, aveva scritto ai cardinali George Pell, Francisco Javier Errázuriz e Laurent Monsengwo Pasinya, ringraziandoli per il lavoro da loro svolto in questi cinque anni. Considerata la fase del lavoro del Consiglio – è stato precisato - non è prevista la nomina di nuovi membri al momento.

18 febbraio 2019, 12:00