Versione Beta

Cerca

Vatican News

L’Elemosiniere del Papa in visita ai migranti della Diciotti

Una benedizione e un saluto da parte del Papa. sono i regali portati dal cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità, ai migranti ospitati nel Centro “Mondo Migliore” di Rocca di Papa.

Benedetta Capelli – Città del Vaticano

La carezza del Papa ai migranti, sbarcati nelle scorse settimane in Sicilia dalla nave Diciotti e ospitati nel Centro “Mondo Migliore” di Rocca di Papa, ha il volto del cardinale Konrad Krajewski, Elemosiniere di Sua Santità.

Il saluto ai migranti

Oggi – riferisce un comunicato dell’Elemosineria Apostolica – il cardinale si è recato presso la struttura, vicino Roma, “per portare il saluto del Santo Padre” ai migranti che nelle prossime ore, gli ultimi domani, partiranno da lì per essere accolti nelle varie diocesi italiane. Ad accompagnare il cardinale Krajewski, c’era il direttore di Caritas Italiana, mons. Francesco Soddu.

Il pranzo e i doni per Papa Francesco

L’Elemosiniere ha pranzato con i circa 340 ospiti del Centro, i migranti ancora presenti, gli operatori e poi ha incontrato quasi 40 volontari che, in queste ultime due settimane, hanno lavorato per organizzare la partenza di questi ragazzi. Il cardinale ha donato loro anche “un’immagine di Papa Francesco, che è stata accolta – riferisce il comunicato -  con grande entusiasmo e gioia”. Non sono mancati i regali per il Pontefice: due bambini siriani hanno donato un ritratto fatto da loro e una donna musulmana un’immagine della Madonna realizzata all’uncinetto.

Ventimila gelati per i poveri

Nel comunicato dell’Elemosineria si rende noto inoltre che oggi sono stati distribuiti circa 20mila  gelati in case di accoglienza e mense di poveri di Roma,  offerti da una fabbrica che voleva condividerli con i più bisognosi. Milletrecento gelati sono arrivati anche al Centro “Mondo Migliore” di Rocca di Papa.

05 settembre 2018, 17:51