Versione Beta

Cerca

Vatican News
Il Papa saluta i giornalisti al seguito sull'aereo diretto a Dublino Il Papa saluta i giornalisti al seguito sull'aereo diretto a Dublino  (Vatican Media)

Papa sull’aereo ai giornalisti: torno in Irlanda dopo 38 anni

Parlando ai 70 giornalisti al seguito papale sull’aereo per Dublilno, Francesco ha ricordato la sua permanenza in Irlanda 38 anni fa per praticare l’inglese. Dopo quella di Philadelphia ha detto che questa di Dublino sarà la sua seconda Festa delle Famiglie

“Sarà la mia seconda Festa delle Famiglie: la prima è stata a Philadelphia, questa è la seconda. E a me piace essere con le famiglie, sono contento di questo viaggio”. Lo ha sottolineato ai giornalisti Papa Francesco durante il volo che lo ha portato a Dublino. E' il secondo Pontefice che si reca in Irlanda; il primo è stato san Giovanni Paolo II quarant'anni fa, nel 1979.
Francesco ha poi evidenziato un altro motivo che tocca il suo cuore: “Torno in Irlanda dopo 38 anni, dove sono stato quasi tre mesi per praticare l’inglese, nell’anno 1980. E anche per me questo è un ricordo bello".

Ascolta il saluto dei Papa ai giornalilsti

Dal canto suo il direttore della Sala Stampa vaticana Greg Burke al seguito papale, ha ringraziato il Pontefice per il suo saluto ai giornalisti. “Facciamo un viaggio breve, ma intenso: un Paese piccolo ma un Paese importante, che ha avuto tanta influenza nel mondo, sia nella Chiesa sia nel mondo. Abbiamo 70 giornalisti qua – ha detto Burke - diversi sono venuti dall’Irlanda, e qualche irlandese residente a Roma che fa il viaggio con noi. E devo dire che c’è molta attesa per il viaggio”.
 

25 agosto 2018, 11:50