Versione Beta

Cerca

Vatican News
L'attesa a Dublino per la visita papale L'attesa a Dublino per la visita papale  (ANSA)

L’attesa dei media irlandesi per la visita di Francesco

Ampia risonanza sui media per l’arrivo del Papa. I servizi spesso collegati alla crisi degli abusi sessuali e alla risposta che dovrà dare il Papa e la Chiesa irlandese. Il peso della fede cattolica in Irlanda, profondamente cambiato rispetto alla visita di Giovanni Paolo II, 40 anni fa

Alessandro Gisotti e Raul Cabrera – Dublino

Il titolo in prima pagina dell’Irish Independent, il giornale più diffuso nel Paese, titola “Gli occhi del mondo sulle nostre reazioni alla visita del Papa”. Le prime 6 pagine sono dedicate al viaggio apostolico e il quotidiano offre oggi anche un inserto interamente dedicato al Papa in Irlanda con questo titolo “Un Papa per la gente?”. Spazio alle questioni della sicurezza con mappe dei luoghi dove si recherà il Papa. Molti richiami al viaggio storico di San Giovanni Paolo II del 1979 con comparazioni sul diverso contesto sociale e religioso dell’Irlanda.

La risposta del Papa e della Chiesa agli abusi in primo piano

Per l’Independent questa visita avrà un impatto sull’agenda del Papa nell’affrontare la piaga degli abusi sessuali nella Chiesa. Per il giornale la visita sarà anche un banco di prova per la Chiesa irlandese su questo scandalo che ha ferito il Paese. Un articolo è dedicato al profilo umano di Bergoglio, definito nel titolo “Un Pastore semplice impegnato ad aiutare i poveri”. E si sottolinea la coerenza del Papa fin dagli anni in cui era arcivescovo a Buenos Aires. Si scherza sul tempo instabile che caratterizza l’Irlanda, un titolo chiede che “i cieli si aprano” per la grande Messa di domani al Phoenix Park dove sono attese oltre 500 mila persone.

Francesco rivitalizzerà la fede degli irlandesi?

Il titolo di apertura dell’Irish Examiner punta sugli aspetti logistici visto il numero imponente di persone coinvolte: “Misure di sicurezza speciali in azione”. Le prime tre pagine sono dedicate alla visita papale a cui si aggiunge un inserto speciale. Un articolo si intitola “Losing our religion” e si sofferma sul peso che ha oggi la fede cattolica nel Paese, profondamente cambiato dalla visita di Giovanni Paolo II, 40 anni fa. L’Examiner si chiede dunque se Papa Francesco riuscirà a rivitalizzare la fede e la Chiesa cattolica in Irlanda. La grande attenzione per la visita viene sottolineata con alcune cifre, in particolare con il dato dei 1.200 giornalisti irlandesi e internazionali accreditati. Spazio anche sulle tv nazionali, in particolare sul canale più diffuso nel Paese, RTE. I servizi sulla visita di Francesco sono spesso collegati alla crisi degli abusi sessuali e alla risposta che dovrà dare il Papa e la Chiesa irlandese.

25 agosto 2018, 11:19