Versione Beta

Cerca

Vatican News

Papa: la seduzione degli scandali distrugge Stati e persone

Alla Messa a Casa Santa Marta, il Papa ricorda la seduzione dello scandalo e il potere distruttivo della comunicazione calunniosa. Basti pensare alla persecuzione degli ebrei nel secolo scorso. Un orrore che succede anche oggi

Debora Donnini-Città del Vaticano

Se si vogliono distruggere istituzioni o persone, si comincia a sparlare. Si usa la seduzione che ha lo scandalo nella comunicazione perché le buone notizie non sono seduttrici. Proprio da questa  “comunicazione calunniosa”, Papa Francesco mette in guardia stamani, nell’omelia della Messa a Casa Santa Marta. Così , infatti, procede tanta gente, “tanti capi di Stato o di governo”.

Le dittature, tutte, hanno incominciato così, con adulterare la comunicazione, per mettere la comunicazione nelle mani di una persona senza scrupolo, di un governo senza scrupolo.

Basti pensare, poi, alla persecuzione degli ebrei. Un orrore che – ammonisce – succede anche oggi.

18 giugno 2018, 13:45