Versione Beta

Cerca

Vatican News

Il Papa all'Istituto Ecumenico di Bossey

Il pranzo e lo scambio di doni all'Istituto Ecumenico di Bossey dove il Papa si è recato dopo la Preghiera Ecumenica

Dopo la Preghiera Ecumenica, Papa Francesco si è recato a pranzo all’Istituto Ecumenico di Bossey, nella campagna, a circa 25 chilometri da Ginevra. In questo Istituto, fondato nel 1946, ogni anno vengono accolti studenti e ricercatori da tutto il mondo per periodi di specializzazione in teologia dell’ecumenismo, missiologia ed etica sociale. I docenti sono di diverse confessioni cristiane. In una sala riservata Francesco ha pranzato con la leadership del World Council of Churches e con il card. Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani. Tartare di verdure con insalata, pesce alla griglia con riso in bianco e verdure saltate e al termine, torta al limone con frutta fresca e maracuja: il menù.

Lo scambio di doni

Al termine, nel giardino, lo scambio di doni e poi la visita della Cappella Ecumenica. Il Papa ha donato all’Istituto una formella di una medaglia del viaggio apostolico: da una parte è raffigurato lo stemma di Papa Francesco e, dall’altra, il castello di Bossey, sede dell’Istituto stesso, edificio del XVIII secolo.

Guarda lo scambio dei doni a Bossey:
21 giugno 2018, 14:16