Cerca

Vatican News

Papa: lo Spirito Autore della diversità dei doni e Creatore dell’unità

L'udienza generale stamani in Piazza San Pietro è stata nuovamente dedicata alla Cresima

Debora Donnini-Città del Vaticano

Il vescovo impone le mani e unge i cresimandi con il crisma, sigillo visibile di un dono invisibile, lo Spirito Santo. Lo ricorda Papa Francesco nella catechesi all’udienza generale stamani in Piazza San Pietro dedicata ancora al sacramento della Confermazione. I suoi doni sono sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà e santo timore. Lo Spirito è infatti Autore della molteplicità dei doni e, insieme, Creatore dell’unità.

E’ un dono immeritato lo Spirito, da accogliere con gratitudine, facendo spazio alla sua inesauribile creatività. E’ un dono da custodire con premura, da assecondare con docilità, lasciandosi plasmare, come cera, dalla sua infuocata carità, «per riflettere Gesù Cristo nel mondo di oggi»

30 maggio 2018, 14:10