Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Il Papa dialoga con i giornalisti Il Papa dialoga con i giornalisti 

Papa a La Stampa: informare nel rispetto della dignità dell’uomo

Lettera di Papa Francesco al direttore de La Stampa per la nuova veste grafica. Il Pontefice sottolinea l’importanza di informare con rispetto ed afferma che il giornalismo professionale è cruciale nell’epoca dei social media

Roberto Piermarini - Città del Vaticano

"In un tempo in cui tutti parlano e intervengono, ma non tutti sono disposti ad ascoltare e a riflettere, il ruolo dell’informazione professionale è quanto mai necessario”. Lo sottolinea Papa Francesco in una lettera indirizzata al direttore del quotidiano La Stampa, Maurizio Molinari, che oggi è in edicola con una nuova veste grafica.

Ruolo cruciale dei giornalisti professionisti nei social

“I social media – osserva Francesco nella lettera pubblicata sul sito de la Stampa - sono oggi strumenti universalmente diffusi e rappresentano una grande opportunità a disposizione delle persone. Ma proprio questo moltiplicarsi delle offerte informative e degli spazi della rete web rende ancora più importante il ruolo dei giornalisti professionisti e del giornalismo di qualità”.

Un’informazione sempre rispettosa della dignità delle persone

“Un giornalismo che non soltanto rispetti le norme della deontologia professionale cercando di offrire una buona informazione – continua il Papa - ma che sappia anche proporre, nel difficile contesto in cui viviamo, un’informazione buona: fatta di approfondimenti e di confronto, sempre rispettosa della dignità delle persone”.

L’informazione non deve dimenticare gli indifesi, gli ultimi e gli scartati

“Un’informazione che non cada nelle contrapposizioni sterili, nella superficialità, nel chiacchiericcio. Un’informazione che non si accontenti di descrivere solo ciò che è già sotto i riflettori, che non dimentichi le situazioni drammatiche delle quali nessuno parla, e che non si stanchi di raccontare con delicatezza e umanità le storie delle persone, con particolare attenzione agli indifesi, agli ultimi, agli scartati, a quelli che non hanno potere. Un’informazione in grado di raccontare la complessità della realtà nella quale viviamo, senza cedere ai facili schematismi e alla propaganda”.

“Auguro al quotidiano La Stampa – conclude Papa Francesco - che si rinnova nella sua veste esteriore, e a Vatican Insider, il sito web della Stampa dedicato all’informazione religiosa, di offrire sempre ai suoi lettori buona informazione e informazione buona".

 

12 maggio 2018, 12:15