Versione Beta

Cerca

Vatican News

Papa Francesco prega per la pace in Terra Santa e in Venezuela

Papa Francesco ricorda la veglia di preghiera per la pace di ieri a Gerusalemme e auspica che la riconciliazione possa fiorire in tutto il Medio Oriente. Prega anche per la crisi in Venezuela

Barbara Castelli – Città del Vaticano

 

Nell’odierna solennità di Pentecoste, “continuiamo a invocare lo Spirito Santo perché susciti volontà e gesti di dialogo e di riconciliazione in Terra Santa e in tutto il Medio Oriente”. E’ l’auspicio che Papa Francesco esprime dopo la recita del Regina Coeli, ricordando la veglia di preghiera per la pace svoltasi ieri a Gerusalemme. Tra i pensieri del Pontefice, anche la drammatica situazione in cui versa il Venezuela. “Chiedo che lo Spirito Santo – auspica – dia a tutto il popolo venezuelano la saggezza per incontrare la strada della pace e dell’unità”. La preghiera mariana offre, infine, a Papa Bergoglio anche l’occasione di soffermarsi ancora sulla “festa di Pentecoste”, precisando che la santità “non è un privilegio di pochi, ma vocazione di tutti”.

“E’ lo Spirito che fa sperimentare una gioia piena. Lo Spirito Santo, venendo in noi, sconfigge l’aridità, apre i cuori alla speranza e stimola e favorisce la maturazione interiore nel rapporto con Dio e con il prossimo”.

20 maggio 2018, 14:48