Versione Beta

Cerca

Vatican News
Papa Francesco con mons. Angelo Becciu Papa Francesco con mons. Angelo Becciu  (Vatican Media)

Papa conferma mons. Becciu Delegato speciale presso l’Ordine di Malta

In una lettera Papa Francesco conferma mons. Angelo Becciu, nell’affiancare l’Ordine, nel processo di aggiornamento della sua Carta costituzionale e del Codice Melitense. Ieri il giuramento del nuovo Gran Maestro

Quindici mesi fa, il 2 febbraio 2017, Papa Francesco decise di affidare a mons. Becciu l’ufficio di suo Delegato speciale presso il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta, con il compito di affiancare l’Ordine nel processo di aggiornamento della sua Carta costituzionale e del Codice Melitense. E in una Lettera, lo stesso mons. Becciu viene confermato nell’incarico.

Il Papa lo ringrazia per l’impegno profuso nel delicato compito, “ricoperto – afferma - con grande disponibilità soprattutto nell’incontro e nell’attento ascolto dei Membri dell’Ordine”. In considerazione del fatto che il cammino di rinnovamento spirituale e giuridico dell’Istituzione non si è ancora concluso, “La prego – scrive il Papa nella sua lettera - di voler continuare a svolgere l’ufficio di mio Delegato fino alla conclusione del processo di riforma e comunque fino a quando lo riterrò utile per l’Ordine stesso. Fino a quel momento Ella continuerà a godere di tutti i poteri e ad essere il mio esclusivo portavoce per tutto ciò che attiene alle relazioni tra questa Sede Apostolica e l’Ordine”.

Il Papa ha anche incaricato mons. Becciu di ricevere il giuramento del nuovo Gran Maestro dell’Ordine, Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, che è avvenuto ieri.
 

04 maggio 2018, 11:45