Versione Beta

Cerca

VaticanNews

Papa a Circolo San Pietro: incontro ai fratelli più fragili

Papa Francesco ha ricevuto in Sala Clementina i membri del Circolo San Pietro. Nell’incontro, il Pontefice ha rivolto il proprio apprezzamento per una realtà che svolge un “servizio quotidiano alle persone più svantaggiate della città” di Roma

Giada Aquilino - Città del Vaticano

Siate “strumenti di consolazione” per i più fragili, bisognosi, umili. Questa la raccomandazione di Francesco ai membri del Circolo San Pietro. Nell’incontro, aperto dal saluto del presidente generale, il duca Leopoldo Torlonia, il Papa ha rivolto il proprio apprezzamento per una realtà che - ha sottolineato - svolge un “servizio quotidiano alle persone più svantaggiate della città” di Roma, come assistenza e aiuto ai poveri. Uno speciale ringraziamento è stato poi per l’Obolo di San Pietro, raccolto in tutte le chiese come segno di “partecipazione alla sollecitudine del vescovo di Roma per le povertà” in città.

Voi vi sforzate di essere il volto di una Chiesa che si spinge ai confini, che non è mai ferma, ma cammina per andare incontro ai fratelli e alle sorelle che hanno fame e sete di ascolto, di condivisione, di prossimità, di solidarietà. Vi esorto a proseguire su questa strada.

 

12 maggio 2018, 14:02