Versione Beta

Cerca

VaticanNews

Papa Francesco: i sacerdoti siano sempre vicini a Dio e alla gente

Nella Basilica Vaticana, il Pontefice celebra la Santa Messa del Crisma e chiede ai sacerdoti di guardare le persone negli occhi, prima di “classificarle secondo la loro situazione”. Benedetti gli oli per l’amministrazione dei sacramenti

Barbara Castelli – Città del Vaticano

 

Siate “preti di strada”, sempre vicini alla gente, senza cadere nella tentazione della “verità-idolo”. Nella messa del Crisma, Papa Francesco chiede a quanti hanno deciso di consacrare la propria vita a Dio di coltivare la vicinanza, “un atteggiamento che coinvolge tutta la persona, il suo modo di stabilire legami, di essere contemporaneamente in sé stessa e attenta all’altro”. E’ proprio la vicinanza, infatti, “la chiave dell’evangelizzatore”, “la chiave della verità”, quella che permette di guardare le persone negli occhi invece di classificarle.

“Perciò non è una cosa in più questo riconoscere la nostra vicinanza. In essa ci giochiamo se Gesù sarà reso presente nella vita dell’umanità, oppure se rimarrà sul piano delle idee, chiuso in caratteri a stampatello, incarnato tutt’al più in qualche buona abitudine che poco alla volta diventa routine”.

 

29 marzo 2018, 13:42