Versione Beta

Cerca

Vatican News
Udienza rettori Seminari di lingua tedesca Udienza rettori Seminari di lingua tedesca  (Vatican Media)

Papa: sempre in cammino, come testimoni della speranza

Il Pontefice ha incontrato, nella sala del Concistoro, i partecipanti alla Conferenza dei rettori di Seminari di lingua tedesca

Barbara Castelli – Città del Vaticano

Non possiamo creare le vocazioni, ma possiamo “essere testimoni della chiamata di Dio misericordioso”. Con queste parole Papa Francesco riceve in Vaticano i partecipanti alla Conferenza dei rettori di Seminari di lingua tedesca, un incontro che “rafforza nel cammino della nuova evangelizzazione” del continente europeo.

Udienza con i rettori di Seminari di lingua tedesca

Uscire dai modelli abitudinari

Nel discorso, il Pontefice riconosce che “stanno nascendo nuove e diverse forme culturali che non rientrano nei modelli” noti. Di qui la sfida a spogliarsi “di alcune abitudini a cui siamo attaccati” per impegnarsi “con ciò che è ancora sconosciuto”. Un itinerario da percorrere sempre con “lo sguardo verso Gesù che ha sofferto, è morto ed è risorto”. Nelle sue ferite, infatti, “come anche in quelle del mondo, possiamo riconoscere i segni della Risurrezione”. E’ questa la certezza che “ci mette sempre di nuovo in cammino come testimoni della speranza”.

Uscire dall’io per sperimentare l’incontro

Soprattutto pensando ai “giovani che si preparano al sacerdozio”, Papa Bergoglio esorta tutti a essere sempre “testimoni” della chiamata del Padre Celeste, che ci invita a uscire dal nostro “io” per rivolgerci al “tu”, alla “persona concreta del bisognoso, di chi ha necessità della vicinanza degli uomini e della vicinanza di Dio”.

Ascolta e scarica il servizio con la voce del Papa
08 marzo 2018, 10:57