Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Il Papa con i giovani dell'Hogar de Cristo durante la sua visita in Cile Il Papa con i giovani dell'Hogar de Cristo durante la sua visita in Cile 

Papa a giovani: non lasciatevi scoraggiare da profeti di sventura

In un videomessaggio alla Familia Grande del Hogar de Cristo, realtà che si occupa di accoglienza per giovani in condizioni di vulnerabilità sociale o di dipendenza, Francesco esorta a seminare speranza

Giada Aquilino - Città del Vaticano

“Là dove forse c’era un seme di distruzione, si semina per costruire”. È uno dei passaggi del videomessaggio in lingua spagnola inviato dal Papa alla Familia Grande del Hogar de Cristo (https://www.youtube.com/watch?v=1hTVXvKIwfA), che nei giorni scorsi ha celebrato il decimo anniversario nel santuario mariano di Luján, in Argentina.

L’accoglienza dei giovani in difficoltà

Per la realtà che si occupa di accoglienza per giovani che si trovano in condizioni di vulnerabilità sociale o di dipendenza il Pontefice auspica che continui ad aiutare i giovani perché abbiano un futuro, elogiando la “mistica” di quanti si adoperano in loro favore. “Là dove c’era il problema, si apre un cammino che porta alla sua soluzione”, sottolinea Francesco: “nessuno può stare nell’Hogar de Cristo - prosegue - senza guardare al futuro, senza speranza”, perché lì si trova il “cuore aperto alla speranza, alla costruzione, ai ragazzi, ai giovani”.

Non lasciarsi vincere dai profeti di sventura

Per questo, i giovani dell’Hogar “possono dare testimonianza di questa speranza che li ha fatti crescere come persone, come uomini, come donne, guardando al futuro”. Infine l’esortazione a non avere paura, non scoraggiarsi: “non stancatevi e non lasciatevi vincere, a volte, dai profeti di sventura, o per la stanchezza”, conclude il Pontefice.

14 marzo 2018, 18:26