Cerca

Vatican News
Il luogo dell'incidente Il luogo dell'incidente  (AFP or licensors)

Cordoglio del Papa per l’incidente stradale in Perù

Telegramma del Papa per le 48 vittime dell’autobus precipitato in un burrone in Perù. La vicinanza per le famiglie delle persone morte e dei feriti

Papa Francesco, in un telegramma inviato attraverso il Segretario di Stato, card. Pietro Parolin, si dice “vivamente addolorato nell’apprendere la dolorosa notizia dell’incidente stradale” accaduto sul Serpentín de Pasamayo, in Perù, a nord di Lima. Il Papa “offre il suffragio per il riposo eterno di coloro che sono morti”. Martedì scorso un autobus è uscito di strada, in un tratto a rischio, ed è precipitato in un burrone sulla costa dell’oceano Pacifico. L’attuale bilancio è di 48 vittime.

“Prego – si legge nel telegramma firmato dal card. Parolin - che venga trasmesso il sentito cordoglio di Sua Santità, unitamente ad espressioni di consolazione ai familiari, che piangono per una così grande perdita, così come la sua vicinanza spirituale ai feriti, mentre chiede al Signore di riversare su tutti i doni della serenità spirituale e della speranza cristiana, in ragione della quale impartisce di cuore la benedizione apostolica”.

04 gennaio 2018, 12:32