Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Ultimi saluti alla partenza di Francesco dall'aeroporto di Dhaka Ultimi saluti alla partenza di Francesco dall'aeroporto di Dhaka  (AFP or licensors)

Il Bangladesh sia esempio di armonia

Papa Francesco si è congedato dal Bangladesh. Ripercorriamo gli avvenimenti dell'ultima giornata del suo viaggio apostolico nel Paese.

di Barbara Castelli

Ultima giornata per Papa Francesco in Bangladesh. Prima di far rientro a Roma, il Pontefice ha incontrato i sacerdoti, i religiosi e le religiose, i consacrati, i seminaristi e le novizie nella Chiesa del Santo Rosario, e i giovani nel Notre Dame College di Dhaka.

La vocazione si cura con la tenerezza umana: se nelle nostre comunità, nelle nostre parrocchie -ha detto il Papa- manca questa dimensione della tenerezza, il germoglio rimarrà piccolo, non crescerà e avvizzirà”.

L'ultima giornata del Papa in Bangladesh

 

Nella sua ultima giornata in Bangladesh, dopo una visita privata alla Casa Madre Teresa di Tejgaon, Papa Francesco ha incontrato i sacerdoti, i religiosi e le religiose, i consacrati, i seminaristi e le novizie nella Chiesa del Santo Rosario. Consegnando il discorso previsto, e parlando a braccio in spagnolo, il Pontefice ha inviato tutti a superare con la preghiera e il discernimento le “passioni umane, i difetti e i limiti” che “minacciano sempre la vita comunitaria, minacciano la pace”. Soprattutto ha messo in guardia dal pettegolezzo, una vera forma di terrorismo, meglio piuttosto, ha rimarcato, “mordersi la lingua”, o dire le cose in faccia, o rivolgersi a chi può fare qualcosa.

Prima dell’ultimo appuntamento, quello con i giovani nel Notre Dame College di Dhaka, Papa Bergoglio ha insistito anche sullo “spirito di gioia”, da coltivare persino nei momenti difficili.

Il 21.esimo viaggio apostolico si è concluso, dunque, con l’incontro con i giovani, ai quali Papa Francesco ha chiesto di non girovagare senza meta, ma di viaggiare nella vita con la sapienza che nasce dalla fede. Aggiornate costantemente il vostro software interiore, è stata l’esortazione finale, vi aiuterà a discernere il programma del Signore e a rispondergli nella libertà. 

02 dicembre 2017, 17:31