Versione Beta

Cerca

Vatican News
L’udienza del Papa al Presidente della Repubblica d’Austria, Van der Bellen L’udienza del Papa al Presidente della Repubblica d’Austria, Van der Bellen  (AFP or licensors)

Udienza del Papa al Presidente austriaco Van der Bellen

Soluzioni “pacifiche” ai conflitti, un mondo privo di armi nucleari, difesa dell’“inviolabile” dignità della persona, cultura dell’incontro e sollecitudine per la cura del creato: questi i temi trattati

Il ruolo della comunità internazionale nella ricerca di soluzioni “pacifiche”ai conflitti in atto e un “impegno comune per un mondo privo di armi nucleari”. Sono alcuni degli argomenti trattati nei colloqui di oggi in Vaticano per l’udienza del Papa al Presidente della Repubblica d’Austria, Alexander Van der Bellen, che ha poi incontrato il cardinale Segretario di Stato, Pietro Parolin, e il Segretario per i Rapporti con gli Stati, l’arcivescovo Paul Richard Gallagher. Evocate pure le “buone relazioni” e la “fruttuosa” collaborazione tra la Santa Sede e Vienna. Inoltre, sono state affrontate questioni quali la difesa dell’“inviolabile” dignità della persona umana, la promozione di una cultura dell’incontro e la sollecitudine per la cura del creato.

16 novembre 2017, 14:00