Cerca

Vatican News
Covid: Aosta Covid: Aosta   (ANSA)

Coronavirus: lockdown per l’Austria, nuove zone rosse in Italia

Sono oltre 53milioni i contagi da coronavirus nel mondo. Gli Stati Uniti continuano ad essere il paese più colpito sia per numero totale di casi che di vittime. Intanto continua a salire la tensione in Europa: la Francia è al terzo posto nel mondo per nuovi casi giornalieri, seguita dall’Italia, ma la situazione peggiora anche in Polonia, Regno Unito, Germania e Spagna

Marina Tomarro - Città del Vaticano

Con quasi 134mila casi di positivi registrati nelle ultime 24 ore gli Stati Uniti si confermano il Paese più colpito al mondo dal coronavirus. Oltre cinquemila casi di Covid-19  ieri a New York, e il governatore Cuomo avverte che già da lunedì potrebbe ritornare la didattica a distanza se la curva non scenderà nei prossimi giorni. Intanto il presidente in carica Donald Trump ha annunciato che il vaccino sarà disponibile per l'intera popolazione da aprile.

Situazione critica in Europa 

L’Austria va verso il lockdown totale, a quasi due settimane dal cosiddetto lockdown morbido, con coprifuoco serale, i contagi continuano a salire, con oltre nove mila nuovi casi al giorno. Secondo alcuni media, è in vista la chiusura di tutti gli esercizi commerciali non essenziali e di tutte le scuole compresi asili ed elementari. Nuovo picco di casi in Russia, mentre in Francia calano i positivi, ma il governo chiede il rinvio delle elezioni regionali da marzo a giugno.

Nuovi provvedimenti in Italia

In Italia ieri sono stati 40.902 i contagiati dal coronavirus, 550 le vittime. E c'è un nuovo record di tamponi, a 254.908 mentre il rapporto tra positivi e test resta costante al 16%. Aumentano i pazienti in terapia intensiva. L'indice di trasmissibilità Rt calcolato sui casi sintomatici è pari a 1,43, in discesa quindi rispetto all'1,7 precedente. Intanto il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato ieri sera l'ordinanza con cui ha istituito due nuove zone rosse, Campania e Toscana, e tre arancioni, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche.

14 novembre 2020, 13:34