Vatican News
Allagamenti per il tifone Hagibis Allagamenti per il tifone Hagibis  (ANSA)

Il Giappone devastato dal tifone Hagibis

Oltre 35 morti, 20 dispersi, migliaia di evacuazioni, allagamenti e inondazioni. Questo il quadro del passaggio in Giappone all’alba di ieri, del tifone Hagibis, il più devastante degli ultimi 60 anni. Ora si contano i danni ma il bilancio è pesantissimo

In ampie aree del Paese, dalla capitale Tokyo alle prefetture circostanti, ci sono stati cedimenti degli argini e straripamenti di 9 fiumi dopo le violente piogge torrenziali che hanno fatto strada al forte tifone. Le potenti raffiche di vento nella baia di Tokyo hanno investito e affondato una nave cargo battente bandiera panamense, provocando 5 morti e 3 dispersi. Il governo ha dispiegato circa 27mila uomini delle Forze di autodifesa, nelle regioni a nord della capitale, con l'impiego di elicotteri, mentre altri 110mila unità sono impiegate nelle operazioni di salvataggio sull'intero arcipelago. Gli avvisi di evacuazione hanno riguardato oltre 6 milioni di persone e sebbene gli allarmi siano rientrati nella mattina di domenica le autorità indicano che 376mila case sono senza elettricità e in 14mila è stata interrotta la fornitura di acqua. Ripristinati gran parte dei servizi ferroviari, ma il caos continua nel trasporto aerei. Il tifore è arrivato a poco più di un mese dal viaggio apostolico di Papa Francesco che sarà in Giappone dal 23 al 26 novembre prossimi.

14 ottobre 2019, 07:24