Cerca

Vatican News

Italia, crisi di governo: bocciata la proposta della Lega

Pomeriggio infuocato in Senato. Il premier Conte atteso a Palazzo Madama per il 20 agosto alle ore 15.00

Emanuela Campanile - Città del Vaticano

L'Aula ha bocciato a maggioranza la mozione di Lega e Forza Italia. La proposta di votare la sfiducia al presidente del Consiglio Conte il 14 agosto, è  dunque sfumata. Il Senato è invece convocato per martedì 20 alle ore 15.00. Ordine del giorno: le comunicazioni del premier. L'evoluzione della situzione è fluida anche se sembra più lontana l'ipotesi di elezioni in autunno. 

Salvini, intervenendo al Senato, ha lanciato la proposta di votare subito alla Camera sulla riduzione del numero di deputati e senatori, con l'impegno di passare immediatamente dopo la parola agli elettori.

Dura la reazione del capogruppo del Pd in Aula, improntata a sfiducia nei confronti del leader della Lega, ricordando che, comunque, a Montecitorio non mancano i numeri per approvare definitivamente la riforma. Da parte sua, il Movimento 5Stelle - per voce del suo capogruppo - ha ribadito di essere sempre pronto alla sfida elettorale. 

In tutto questo, bisognerà anche tener conto degli orientamenti del Presidente della Repubblica.

13 agosto 2019, 19:32