Cerca

Vatican News
Seggio elettorale in Ucraina Seggio elettorale in Ucraina  (ANSA)

Ucraina al voto per le presidenziali. Zelensky favorito nei sondaggi

L’ex comico Zelensky potrebbe raccogliere fino al 70% dei consensi, battendo il presidente uscente Poroshenko. Si vota fino alle 20. Sullo sfondo restano i temi della corruzione e della guerra in Donbass

Marco Guerra – Città del Vaticano

Urne aperte in Ucraina dove si tiene il ballottaggio delle elezioni presidenziali. Gli elettori dovranno scegliere tra il presidente in carica Petro Poroshenko e lo sfidante Vladimir Zelensky che è dato in testa dai sondaggi con oltre il 70% delle preferenze. Poroshenko ha dichiarato che accetterà "qualunque verdetto" uscirà dalle cabine elettorali, intanto le cancellerie straniere guardano con attenzione all’ex attore comico Zelensky per capire quali saranno, se eletto, le sue prime scelte e quanto sarà la sua indipendenza dall'oligarca Igor Kolomoisky, suo primo sponsor politico.

Il confronto allo stadio

Venerdì è andato in scena l’ultimo confronto tra i due candidati in una cornice inedita. Poroshenko e Zelensky si sono affrontati allo stadio Olimpico di Kiev davanti a 70.000 spettatori e ai milioni di elettori che li guardavano in tv. Il duello ha visto un’ora di accuse reciproche e frasi ad effetto senza però l’indicazione di soluzioni concrete ai problemi del Paese.

La Russia segue con attenzione

Sullo sfondo rimangono i problemi del Paese, corruzione, standard di vita e la guerra nei territori orientali del Donbass. Il portavoce del presidente russo Vladimir Putin parlando di questa tornata elettorale ha auspicato che la persona che verrà eletta presidente “non faccia parte del 'partito della guerra' e che escluda l'uso della forza per risolvere la situazione nel Donbass”. “Speriamo  - ha proseguito - che questa persona abbia un approccio diverso verso le prospettive di cooperazione tra Russia e Ucraina".

21 aprile 2019, 08:47