Cerca

Vatican News
Il muro al confine tra Messico e Usa Il muro al confine tra Messico e Usa  (AFP or licensors)

Usa: per Trump il muro al confine col Messico è essenziale

Una barriera al confine con il Messico è "assolutamente essenziale" per la sicurezza. Così il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, nel discorso dallo Studio Ovale. Per la speaker della Camera Pelosi, migranti al confine col Messico non sono una minaccia ma una sfida umanitaria

Elvira Ragosta – Città del Vaticano

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, fa ricorso al formato più ufficiale di un Capo della Casa Bianca per rivolgersi agli americani: il discorso dallo studio Ovale. In circa dieci minuti di discorso, Trump ribadisce la necessità di costruire una barriera al confine col Messico, dove, dice, “c’è una crescente crisi umanitaria” e aggiunge che bisogna “agire subito, perché l'immigrazione illegale e non controllata fa male agli americani”.

Per i Democratici il muro è inutile e costoso

La questione muro è al centro dello shutdown, la paralisi amministrativa che blocca da giorni il Paese, per il mancato accordo sul bilancio nazionale, a causa dell’opposizione democratica a finanziare i 5,7 miliardi di dollari necessari alla costruzione del muro. Compatta la posizione dei Democratici, per cui il muro è inutile e costoso. Per la speaker della Camera Pelosi "Il fatto è che donne e bambini al confine non sono una minaccia alla sicurezza ma una sfida umanitaria”.

Un discorso rivolto più alla politica interna statunitense

“Un discorso - commenta Massimo De Giuseppe, professore di Storia Contemporanea alla Iulm (Università di Lingue e Comunicazione) di Milano – che sembra principalmente rivolto alla politica interna statunitense, alla partita che si è aperta con i Democratici. Trump continua a insistere su quella che è la sua linea guida, enfatizzare la dimensione della crisi umanitaria per giustificare in qualche modo la costruzione del muro”

Ascolta l'intervista a Massimo Di Giuseppe
09 gennaio 2019, 13:29