Versione Beta

Cerca

Vatican News
Gli americani al voto Gli americani al voto  (AFP or licensors)

Elezioni Usa Midterm: voto per rinnovare Congresso e governatori

Ancora in vantaggio nei sondaggi i Democratici sui Repubblicani. Il partito di Trump gioca la partita soprattutto al livello locale. Il Presidente, intanto, paventa il rischio brogli

Paola Simonetti – Città del Vaticano

Cittadini statunitensi al voto oggi per le elezioni di Midterm che dovranno rinnovare il Congresso e 36 governatori. Ancora in vantaggio nei sondaggi i Democratici sui Repubblicani. Il partito del Presidente Trump, sarebbe in minoranza alla Camera, mentre potrebbe reggere in Senato. “L'America è di nuovo rispettata in tutto il mondo”, ha dichiarato il Presidente nel suo ultimo comizio prima del voto, mentre teme il rischio brogli. Facebook, intanto, ha bloccato 30 account della sua piattaforma e 85 su Instagram sospettati di essere coinvolti in un piano per interferire sul voto: le attività potrebbero essere legate a entità straniere.

Partita aperta al livello locale e su minoranze e giovani

Ma la sfida cruciale, per i Repubblicani, sarà soprattutto a livello locale, secondo Dennis Redmont, responsabile della comunicazione al Consiglio per le Relazioni Italia e Stati Uniti: “Il vero test per Trump – spiega - saranno i risultati del voto relativo ai governatori”. Ma altri fattori cruciali saranno alcune fasce di elettori, in particolare: “I giovani, le minoranze, ma soprattutto degli indecisi potrebbero incidere moltissimo – aggiunge Redmont - ammesso che si recheranno alle urne”. Per ora Trump fa appello a quella “America vera” che, conclude Dennis Redmont, “è difficile da indentificare nei suoi tratti precisi, ma che sicuramente risiede in coloro che considerano fondamentale l’attenzione ad un aumento del salario”.

Ascolta l'intervista a Dennis Redmont,

 

06 novembre 2018, 12:09