Cerca

Vatican News

Giovani: gli inquieti sognatori di Papa Francesco

Presentato alla stampa il libro “Inquieti sognatori. I giovani nella Chiesa di Papa Francesco”, curato da padre Vito Magno ed edito dalla Libreria Editrice Vaticana – Dicastero per la Comunicazione

Barbara Castelli – Città del Vaticano

Troppi giovani, ogni giorno, si trovano a fare i conti con “l’impossibilità di trovare una casa, un lavoro”; “solo percorrendo insieme a loro questo Calvario, tenendo accesa la lampada del Vangelo, li aiuteremo a non smettere di sognare, a non rassegnarsi a una vita da spettatori”. E’ il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, a scrivere la prefazione dell’ultimo libro di padre Vito Magno: “Inquieti sognatori. I giovani nella Chiesa di Papa Francesco”. Il volume, edito dalla Libreria Editrice Vaticana e presentato presso la sala Marconi di Palazzo Pio, alla presenza – tra gli altri – del cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del Sinodo dei Vescovi, raccoglie le conversazioni radiofoniche del sacerdote con noti esperti, trasmesse da Radio Vaticana Italia. La pubblicazione avviene alla vigilia della XV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi, che tra il 3 e il 28 ottobre si confronterà sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Il variopinto mosaico dei sogni giovanili

Il volume si apre con il dialogo tra padre Vito Magno e il cantautore, scrittore e poeta Roberto Vecchioni sui sogni giovanili; segue l’incontro con Franco Garelli, professore ordinario di Religioni nel mondo globalizzato e Sociologia della religione all’Università di Torino, che si sofferma sul rapporto che i giovani hanno con la religione nella Chiesa di Papa Francesco. Con Aldo Maria Valli, giornalista, saggista e vaticanista del TG1, l’autore affronta la questione della famiglia e dell’educazione dei figli. Sono presenti anche temi contemporanei, come l’uso dei media da parte dei ragazzi e la sua importanza nella trasmissione della fede, con le riflessioni di mons. Dario Edoardo Viganò, assessore del Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede. E ancora: il tema della solidarietà, trattato con don Luigi Ciotti; il tema della sessualità, affrontato con la psicologa Maria Beatrice Toro; il discernimento vocazionale, con le considerazioni del sacerdote Fabio Rosini, direttore del Servizio per le vocazioni della diocesi di Roma.

“ È molto triste passare nella vita senza lasciare un’impronta (Papa Francesco) ”

Inseguire con tenacia i desideri

Oggi i giovani, in cerca di saldi “punti di riferimento”, rimarca padre Vito Magno, sono “frastornati da mille voci, circondati da valori contrastanti”. “La crisi del mondo del lavoro, il dominio della tecnica, il commercio che piega i desideri ai propri interessi” gravano sul loro presente, fino a minacciare il futuro stesso dei giovani, molti dei quali – comunque – sono alla ricerca del vero senso della vita. Sono sempre più numerosi, infatti, insiste l’autore, i ragazzi che “lavorano per la pace, che infoltiscono le schiere del volontariato, che cercano oasi di silenzio e di preghiera”. La Chiesa, si legge ancora nell’introduzione del libro, “oggi scopre sempre più che deve e che può fare molto per i giovani, ma anche essi possono fare molto per la Chiesa, la quale ha bisogno di loro per andare incontro al futuro”.

Photogallery

Le foto della conferenza stampa
26 settembre 2018, 19:51