Versione Beta

Cerca

Vatican News
 Rimini Meeting Rimini Meeting 

Sisma centro Italia. Il successo del "Pastificio di Camerino"

Grazie al coraggio e all'amore per il territorio è rinata l'azienda di pasta artigianale di Federico Maccari nelle Marche. La sua testimonianza al Meeting di Comunione e liberazione in corso a Rimini

Alessandro Guarasci - Rimini / Gabriella Ceraso- Città del Vaticano 

A due anni dal sisma che ha devastato il Centro Italia, le popolazioni di quelle terre fanno ancora fatica a ripartire. Troppi i progetti di ricostruzione che sono fermi. Ma ci sono anche casi positivi. Tra loro Federico Maccari imprenditore e  titolare del pastificio "La Pasta di Camerino", nella città marchigiana (Ascolta l'intervista a Federico Maccari sulla rinascita dopo il sisma), che si racconta a Radio Vaticana Italia presente al Meeting di Rimini.

Dopo un periodo di forte crisi, dovuto al terremoto, ora l'azienda ha rinnovato lo stabilimento che si estende su 10mila mq e ha assunto 21 persone a tempo indeterminato. Maccari, spiega le difficoltà incontrate nella ripartenza, la perdita della casa di molti dipendenti, gli spostamenti cui sono stati costretti, ma anche la solidarietà manifestata da tutto il gruppo di lavoro.

L'imprenditore rimarca inoltre quanto l'unica molla che "abbia fatto ripartire tutti sia stato l'attaccamento al territorio": "Camerino" spiega "è un luogo incontaminato, nel cuore dei monti Sibillini, fatto di gente semplice; chi è nato lì ama profondamente le sue radici". Certo il caso del pastificio è un caso di successo che non deve e non può far dimenticare i tanti imprenditori che al contrario, non ce l'hanno fatta, specie ad Arquata del Tronto o ad Amatrice e che hanno bisogno, dice Maccari, dell'aiuto dello Stato. A loro l'invito dell'imprenditore marchigiano a non scoraggiarsi, a "chiedere aiuto" e a "fare rete".

24 agosto 2018, 17:34