Versione Beta

Cerca

Vatican News
Giovani a Cuba Giovani a Cuba  (AFP or licensors)

Cuba: terminata la mini Gmg dei giovani

Sono oltre 300 i giovani che hanno vissuto momenti di condivisione a Santiago, dove si è svolta la Mini Giornata Mondiale della Gioventù. In programma altri incontri fino al 2019

Andrea Gangi - Città del Vaticano

Provenivano dall’Arcidiocesi di Santiago de Cuba i partecipanti della Mini GMG Santiago de Cuba 2018. Secondo l’Agenzia Fides, dal 14 al 17 agosto i giovani sono stati suddivisi in quattro centri catechistici, dove hanno partecipato agli incontri di catechesi e di formazione e hanno approfondito la conoscenza delle congregazioni religiose e l’attività di organismi e movimenti laicali che arricchiscono la Chiesa locale.

Momenti di preghiera

La spiritualità dei giovani è un aspetto prioritario della pastorale giovanile diocesana. Per questo la Mini GMG si è aperta con un incontro di preghiera. Poi per le strade di Cobre è stato recitato il rosario, fino a giungere al Santuario di Nuestra Señora de la Caridad del Cobre, patrona di Cuba, dove si è svolta l’adorazione eucaristica.

Messa di ferragosto

Il 15 agosto, solennità dell’Assunzione di Maria santissima, la Messa è stata presieduta dall’arcivescovo di Santiago, mons. Dionisio García Ibanez, ed è stata animata liturgicamente dai tanti giovani presenti. La giornata è stata segnata anche dall’ordinazione diaconale del seminarista Camilo de la Paz Salmón Beatón.

La Via Crucis

La meditazione e il silenzio hanno segnato il rito della Via Crucis, vissuta in profondo raccoglimento dai giovani, che hanno meditato sulle tante cadute di ognuno nella propria vita: cadute sotto il peso della croce, ma sempre rivolte alla promessa della Risurrezione. In seguito i giovani si sono riversati nelle strade cittadine per condividere la gioia dell’incontro con il Signore.

La missione continua

Nonostante la fatica e la vicinanza del nuovo anno scolastico, i giovani stanno continuando il loro incontro dando vita a una missione diocesana: più di 60 di loro sono già a Guamá, Hatillo e Los Negros, e fino al 26 agosto saranno impegnati a comunicare il Vangelo sull'esempio di Maria, che ha condiviso la grazia che Dio aveva posto in Lei. Le giornate fanno parte di un percorso organizzato dalla pastorale giovanile dell'Arcidiocesi e culmineranno, ad agosto 2019, nella Giornata Nazionale della Gioventù.
 

24 agosto 2018, 11:31