Versione Beta

Cerca

Vatican News
Al Quirinale si lavora per la formazione del governo Al Quirinale si lavora per la formazione del governo  (ANSA)

Il governo in Italia. La Cisl: si faccia presto per sostenere la ripresa

In Italia, fase di stallo per la formazione de nuovo ’esecutivo. Il presidente delle Repubblica, Sergio Mattarella deciderà cosa fare nelle prossime ore. Le ripercussioni della situazione politica attuale sull'economia del Paese

Alessandro Guarasci - Città del Vaticano

Ore decisive per la formazione del governo in Italia. Un compito non facile per il presidente Sergio Mattarella, dopo l’incarico esplorativo affidato alla presidente del Senato, Casellati.

Casellati: spunti di riflessione politica

Casellati ha detto che “ci sono spunti su cui Mattarella deciderà. Ringrazio tutti i leader per avere avviato una discussione che pur nella diversità' di opinioni ha consentito di evidenziare spunti di riflessione politica. Sono certa che il presidente Mattarella saprà individuare il percorso migliore da intraprendere".

I veti dei partiti

Berlusconi ha chiuso ai Cinque Stelle, e Salvini non ne vuole sentire di un intesa tra centrodestra e Pd. Il  segretario del Pd, Martina frena poi su una possibile alleanza tra M5s e dem: Serve “aspettare le indicazioni del presidente Mattarella e capire quale sarà lo scenario da lunedì"

La crescita ha bisogno di sostegno

Una fase di stallo che rischia di avere riflessi sull’economia del Paese. “I segnali di ripresa che ci sono vanno sostenuti da un’azione di governo”, afferma il segretario generale aggiunto della Cisl, Luigi Sbarra.

Ascolta l'intervista a Luigi Sbarra

 

 

 

21 aprile 2018, 13:08