Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Il Presidente filippino Duterte Il Presidente filippino Duterte  (AFP or licensors)

Filippine lasciano la Corte Penale Internazionale

Il Presidente delle Filippine, Rodrigo Duterte, ha annunciato il ritiro del suo Paese dal trattato fondatore della Corte Penale internazionale, che a febbraio ha avviato una “indagine preliminare” sui presunti crimini compiuti nella campagna filippina contro la droga da quando Duterte ha iniziato la sua presidenza nel 2016

Elvira Ragosta - Città del Vaticano

Secondo Paolo Affatato, giornalista dell’agenzia Fides ed esperto di Asia, Duterte vuole sottrarsi al controllo delle grandi Istituzioni internazionali e già in passato aveva in qualche modo rifiutato persino le obiezioni delle Nazioni Unite e di altri organismi internazionali che avevano criticato la sua politica interna.

Ascolta l'intervista ad Affatato
14 marzo 2018, 13:52