Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Il Presidente Zuma Il Presidente Zuma  (AFP or licensors)

Sud Africa con il fiato sospeso sulla sorte di Zuma

In Sudafrica c’è attesa per la reazione del Presidente Jacob Zuma al quale il suo partito, l’African National Congress, ha intimato di mettersi da parte. Zuma, travolto da anni di scandali e casi di corruzione, non intende però lasciare

Francesca Sabatinelli - Città del Vaticano

L’African National Congress si aspetta per domani una risposta da parte di Zuma, chiamato a lasciare la guida del Paese dopo una riunione a porte chiuse del partito di governo che ha stabilito la revoca del mandato del Capo dello Stato. Si cerca una soluzione amichevole, spiegano fonti interne all’Anc, che vorrebbe vedere la successione affidata a Cyril Ramaphosa, attuale leader dell’Anc nonché vice-Presidente del Paese. “E’ un momento difficile e teso per il Paese, soprattutto per il comportamento di Zuma che non intende dimettersi”, spiega padre Efrem Tresoldi, direttore della rivista missionaria Nigrizia, che guarda con diffidenza sia alla possibilità di un voto di sfiducia in Parlamento sia ad una richiesta di impeachment.

Ascolta l'intervista a padre Efrem Tresoldi
13 febbraio 2018, 15:04