Cerca

Vatican News
Archivio Archivio 

Pietro Ardizzi: la genitorialità adottiva in Italia non è sostenuta

“Adozioni Internazionali. Un bene per tutti”. E’ il titolo della conferenza stampa organizzata da un gruppo di 20 Enti autorizzati all’adozione internazionale per riaccendere in Italia l’attenzione sulla questione

In Italia l’universo delle adozioni internazionali è in crisi. Il Ministero della Giustizia, riferendosi ai dati del 2016, parla di un vero crollo verticale, con un calo del 24%. Sebbene non ci siano ancora dati definitivi, resta alta la preoccupazione che il 2017 si chiuda con solo 1.400 adozioni. A fronte di questa grave situazione, e dopo il preoccupante “silenzio” degli ultimi tre anni della Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI), un gruppo di 20 Enti autorizzati all’adozione internazionale ha deciso di organizzare a Roma, presso la Sala “Caduti di Nassirya” del Senato della Repubblica, una conferenza sul tema: “Adozioni Internazionali. Un bene per tutti”. L’obiettivo è quello di portare all’attenzione delle forze politiche una proposta per rendere immediatamente più accessibile l’adozione internazionale a tutte le coppie che la scelgono. Federico Piana ha intervistato Pietro Ardizzi, portavoce degli enti promotori. 

Ascolta e scarica l'intervista con Pietro Ardizzi
15 febbraio 2018, 11:54