Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Il luogo dell'attentato a Bengasi Il luogo dell'attentato a Bengasi  (AFP or licensors)

Libia: attentato a Bengasi vicino a una moschea. 33 i morti

Continuano in Libia gli episodi di violenza. E’ di 33 morti e 70 feriti il bilancio ancora provvisorio dell’attentato avvenuto a Bengasi, capoluogo della Cirenaica. Due autobomba sono esplose vicino alla moschea di Bait Radwan, nella zona residenziale di Al-Salmani

Giancarlo La Vella  - Città del Vaticano

“Si tratta di un altro duro colpo ai tentativi di dialogo nel Paese tra il governo di Tripoli, internazionalmente riconosciuto, e quello di Tobruk”, afferma Arturo Varvelli, ricercatore dell’Ispi ed esperto di Libia. Inoltre i tentativi di mediazione della comunità internazionale non sono stati efficaci. Un’altra difficoltà – afferma Varvelli – è costituita dal fatto che in Libia opera ancora lo Stato Islamico.

Ascolta l'intervista ad Arturo Varvelli

 

24 gennaio 2018, 13:54