Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Paolo Gentiloni Paolo Gentiloni  (AFP or licensors)

L’Italia al voto il 4 marzo. Guardare al futuro, partendo dalle positività del passato

Conclusa la 17.ma legislatura con lo scioglimento delle Camere da parte del capo dello Stato Mattarella, il Paese guarda alle elezioni

Giancarlo La Vella – Città del Vaticano

In Italia, conclusa la 17.ma legislatura con lo scioglimento delle Camere da parte del capo dello Stato Mattarella, il Paese guarda alle elezioni del prossimo 4 marzo. Si arriverà a questa data dopo una campagna elettorale, che si preannuncia difficile e densa di aspri confronti tra le parti politiche. Secondo il politologo Antonio Maria Baggio, docente di Filosofia Politica all’Istituto universitario Sophia di Loppiano, è il momento in cui i cattolici devono elevare il dibattito politico con valori, questioni sociali ed etiche fondamentali per la costruzione della società. Sarà necessario che si continui a discutere sui temi del lavoro, delle pensioni, dell’immigrazione, della famiglia e bioetici. 

Ascolta e scarica l'intervista al prof. Baggio
31 dicembre 2017, 09:50