Versione Beta

Cerca

Vatican News
Piazza San Pietro Vaticano Piazza San Pietro Vaticano 

Ospedale Bambino Gesù: separate le bambine siamesi

A quattro settimane dall'intervento, le due gemelline stanno bene. Presidente Enoc: "Il Bambino Gesù ospedale dei bambini del mondo"

A quattro settimane di distanza dall'intervento, le due gemelline di 17 mesi possono finalmente dormire serene e ognuna nel proprio lettino. L'operazione per separare le due bambine algerine, unite per il torace e l'addome, è stata eseguita il 7 ottobre. E' durata circa 10 ore e al tavolo operatorio si sono alternate 5 équipe chirurgiche per un totale di 40 persone guidate dal prof. Alessandro Inserra, dir. del Dipartimento Chirurgico. 

Nate il 10 maggio 2016, alle piccole non era stata data alcuna possibilità di sopravvivere ma i genitori di Rayenne e Djihene non si sono arresi. Pubblicando un appello di aiuto su Facebook, nel giro di 6 mesi e con il supporto economico dell'associazione francese, Halal Verif, hanno potuto raggiungere Roma e ricoverare le gemelline al Bambino Gesù.

"Ci piace pensare al Bambino Gesù come all'ospedale dei bambini del mondo" - ha dichiarato la presidente Mariella Enoc. Si tratta del secondo caso di separazione di gemelli siamesi nella storia dell'Ospedale. Il primo, e unico intervento di questo tipo, risale agli inizi degli anni '80 mentre, a breve, un'altra coppia di gemelli siamesi verrà separata.

09 novembre 2017, 15:21