Cerca

Vatican News

Giovedì 21 ottobre a Roma la veglia missionaria diocesana

Nella Basilica di San Giovanni in Laterano il cardinale vicario Angelo De Donatis consegnerà il mandato a quanti partiranno per la missio ad gentes. Il tema e filo conduttore è:" Testimoni e profeti”

Tiziana Campisi - Città del Vaticano 

Sarà guidata dal cardinale vicario Angelo De Donatis la veglia missionaria diocesana del 21 ottobre che si svolgerà alle 20.30 nella basilica di San Giovanni in Laterano e durante la quale il porporato consegnerà il mandato a quanti partiranno per la missione ad gentes. “Testimoni e profeti” è il tema che farà da filo conduttore al momento di preghiera.

Suor Shenhaz, rientrata dall'Afghanistan

Sono previste anche le testimonianze di due religiose e di una famiglia. Si tratta, riferisce un comunicato del Vicariato di Roma, di suor Lucia Bortolomasi, delle Missionarie della Consolata, per 15 anni in missione in Mongolia; di suor Shenhaz Bhatti, delle Missionarie di Santa Giovanna Antida, rientrata dall’Afghanistan in seguito alla presa di potere da parte dei talebani; di Mariarita Loporchio che con il figlio ospita una mamma rifugiata insieme alla sua bambina di 4 anni. Ad animare la celebrazione sarà un coro misto, composto da religiose originarie di diversi Paesi e da un gruppo della parrocchia di San Pio X.

Preghiera e festa

“Quello che ci apprestiamo a vivere sarà un momento di preghiera, ma anche di festa", spiega suor Elisa Kidane, comboniana, che da pochi mesi dirige il Centro per la cooperazione missionaria tra le Chiese della diocesi di Roma. "Il momento centrale sarà l’invio dei missionari nel mondo, ma - aggiunge la religiosa - è comunque frutto di un cammino, preparato nel corso del tempo, non una scelta estemporanea. La partenza è sempre il risultato di una testimonianza, così come la scelta di chi resta, perché si può essere missionari anche nel proprio ambiente, nella parrocchia, nel lavoro”.

15 ottobre 2021, 14:01