Cerca

Vatican News

Siracusa. Esposizione straordinaria del simulacro di Santa Lucia

Ad un anno dall’atto di affidamento alla giovane martire in tempo di pandemia, saranno mostrate ai fedeli le scarpette rosse e le reliquie della patrona della città siciliana custodite nella cattedrale. Lo ha deciso la Deputazione della Cappella di Santa Lucia che ha disposto dalle 7.30 l’inizio delle celebrazioni. Nel pomeriggio, la celebrazione eucaristica

Tiziana Campisi - Città del Vaticano

Le cinque chiavi necessarie per aprire la nicchia in cui si trova il simulacro di Santa Lucia sono state consegnate al maestro di cappella Benedetto Ghiurmino da infermieri, medici e persone che hanno vissuto l’esperienza del Covid-19. A decidere per l'esposizione straordinaria, la Deputazione della Cappella della patrona di Siracusa.

Carità e preghiera

“La preghiera insieme alla carità sull’esempio di Lucia - ha detto il presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia, Giuseppe Piccione - sarà un momento per ricordare insieme le troppe vittime della pandemia e per ringraziare chi ha aiutato e sta aiutando gli altri nel periodo di emergenza sanitaria. La preghiera e la solidarietà sono l’antidoto autentico al Covid-19”. La Deputazione della Cappella di Santa Lucia ha disposto una serie di linee guida ed un piano di evacuazione nel rispetto delle normative decise per contenere la pandemia. Organizzata per oggi la raccolta alimentare curata da operatori della Caritas diocesana per aiutare le tante persone che a causa della pandemia stanno sperimentando condizioni di gravi disagi economici.

Il programma e i collegamenti via web

Alle 17, uno spazio dedicato ai bambini con il racconto della storia della vergine e martire e l'esposizione delle scarpette rosse e delle reliquie della giovane martire. Alle 18.30 l’arcivescovo, monsignor Francesco Lomanto, presiede la celebrazione eucaristica alla quale prendono parte personale sanitario e associazioni di volontariato della Pastorale della Salute. La liturgia è trasmessa sui canali social dell’arcidiocesi - la pagina Facebook e il canale You Tube - e sulla pagina Facebook della Deputazione della Cappella di Santa Lucia. Al termine della messa, la chiusura della nicchia. 

13 marzo 2021, 12:18