Cerca

Vatican News
Rosario Rosario  (©robyelo357 - stock.adobe.com)

Perù: si apre l’Anno Missionario di iniziazione alla vita cristiana

Nell’arcidiocesi di Cusco il via ad un anno speciale nel segno della formazione cristiana e dell’evangelizzazione. Patrono di questa iniziativa sarà San Giuseppe

Anna Poce – Città del Vaticano

Si apre oggi, domenica 10 gennaio, Solennità del Battesimo di Gesù, nella Basilica Cattedrale di Cusco, l’Anno Missionario di iniziazione alla vita cristiana. Monsignor Richard Daniel Alarcón Urrutia, arcivescovo metropolita di Cusco, sulla pagina web dell’Episcopato, ha sottolineato l’importanza che avrà questo 2021 per la formazione dei fedeli come discepoli missionari di Gesù Cristo. Quest'anno missionario richiamerà l’attenzione sul processo di formazione cristiana dei bambini, degli adolescenti, dei giovani e degli adulti. Tutti i battezzati – ha affermato - saranno chiamati a questo impegno di essere discepoli missionari di Gesù Cristo.

Speranza nell’evangelizzazione

Il presule ha esortato, dunque, tutti i religiosi, così come tutti gli operatori pastorali laici che contribuiscono all'evangelizzazione della Chiesa a Cusco, nelle diverse aree pastorali e nelle rispettive parrocchie, a partecipare con gioia, ottimismo e speranza a questo Anno Missionario di Iniziazione alla Vita Cristiana, invitando i parroci della sua comunità a celebrare l’apertura nella loro Messa domenicale, secondo le loro possibilità, con i gruppi pastorali della loro parrocchia. Inoltre, aderendo all'iniziativa di Papa Francesco, che ha dichiarato il 2021 "Anno di San Giuseppe", il pastore della Chiesa di Cusco ha annunciato che sarà proprio il Santo, il Patrono dell'Iniziazione alla vita cristiana, considerando che è stato Giuseppe a formare ed educare il bambino Gesù alla fede.

10 gennaio 2021, 11:45