Cerca

Vatican News

Brasile, una chat live per comprendere "Fratelli tutti"

L'idea è dei vescovi del Paese latinoamericano per promuovere e riflettere sull’ultima Enciclica di Papa Francesco e spiegare i punti cardine del documento. Tra i partecipanti, il vescovo di Rio de Janeiro, il coordinatore della Commissione Episcopale Speciale per l'Amazzonia e della Commissione Episcopale per l'Ecumenismo

Davide Dionisi - Città del Vaticano

Una chat live per incoraggiare la lettura di “Fratelli Tutti”. La proposta arriva dai vescovi brasiliani per promuovere e riflettere sull’ultima enciclica di Papa Francesco e spiegare i punti cardine del documento. L’appuntamento è fissato per oggi e vedrà la partecipazione del vescovo ausiliare di Rio de Janeiro, monsignor Joel Portella Amado, che presiede anche la Casa Editrice della Conferenza episcopale dei presuli, il coordinatore della Commissione Episcopale Speciale per l'Amazzonia, suor Maria Irene Lopes dos Santos, il sottosegretario alla Pastorale e consigliere della Commissione Episcopale per l'Ecumenismo, padre Marcus Barbosa Guimarães, il coordinatore delle Campagne promozionali della CNBB, padre Patriky Samuel Batista, e l’osservatore dell’area politica della CNBB, padre Paulo Renato.

I temi 

Nell’incontro virtuale saranno diversi gli argomenti trattati: si va dai fondamenti dell’enciclica, partendo dalla sua dimensione di civiltà, i suoi punti centrali in relazione alla politica sociale, economica, l'ambiente, l'ecumenismo e il suo legame con la Campagna di Fraternità 2021. Si parlerà dei riferimenti all’Amazzonia, alla pandemia e al dialogo interculturale e interreligioso.

Il coinvolgimento della gente

La diretta verrà trasmessa direttamente dalla sede della CNBB e prevede due sezioni, una informale durante la quale l’utente avrà la possibilità di interagire liberamente, l’altra, invece, vedrà protagonista un moderatore che si rivolgerà direttamente al pubblico per la promozione dello scritto, la proposta degli sconti che verranno effettuati a chi ne acquisterà una copia e il lancio della lotteria legata alla chat. Tra tutti coloro che saranno collegati, infatti, verrà sorteggiato chi potrà ricevere gratuitamente una copia di Fratelli Tutti.

19 ottobre 2020, 08:20