Cerca

Vatican News
Mani in preghiera Mani in preghiera  

Guerra di Corea, Wcc: sforzi ecumenici per la pace nel 70.mo anniversario

Il Consiglio mondiale delle Chiesa (WCC) il prossimo 22 giugno in un evento on line ha preparato un messaggio congiunto per promuovere la riconciliazione per la penisola coreana. L'iniziativa si inserisce nel più ampio progetto in corso: “We Pray, Peace Now, End the War!"

Anna Poce -Città del Vaticano

Un Messaggio di pace ecumenico congiunto per il 70.mo anniversario dell'inizio della guerra di Corea sarà presentato all'evento online "Sforzi ecumenici per la pace nel 70.mo anniversario della guerra di Corea", ospitato il 22 giugno, alle ore 13.00, dal Consiglio Mondiale delle Chiese (WCC).

La preghiera per la pace

Quest'anno, infatti, a 70 anni dalla guerra di Corea, il Consiglio Mondiale delle Chiese (WCC) insieme al Consiglio Nazionale delle Chiese in Corea (NCCK), ha lanciato 70 giorni di preghiera per la pace nella penisola coreana, dal 1° marzo al 15 agosto, in tutto il mondo, con il motto: “We Pray, Peace Now, End the War!”, per la fine formale della guerra di Corea e la sostituzione dell’Accordo di armistizio del 1953 con un trattato di pace.

All’evento online "Sforzi ecumenici per la pace nel 70.mo anniversario della guerra di Corea" interverranno, tra gli altri, il segretario generale ad interim del WCC, il reverendo Ioan Sauca, il vice segretario generale del WCC, la prof.ssa Isabel Apawo Phiri, il segretario generale del Consiglio Nazionale delle Chiese in Corea, il reverendo Hong Jung Lee, il moderatore della Commissione delle Chiese per gli Affari Internazionali del WCC, il reverendo Frank Chikane, e il presidente del Consiglio Nazionale delle Chiese (USA), il reverendo John Dorhauer. L'evento sarà trasmesso sul canale Youtube del WCC, www.oikoumene.org/live.

19 giugno 2020, 10:35