Cerca

Vatican News
Conferenza dei vescovi indiani Conferenza dei vescovi indiani 

India: Plenaria dei vescovi dedicata al tema del dialogo

“Dialogo: la strada verso la verità e la carità”. Questo il tema dell’assemblea plenaria della Conferenza episcopale indiana (Cbci) riunita dal 13 al 19 febbraio a Bangalore

Lisa Zengarini – Città del Vaticano

Alla riunione, che si tiene ogni due anni, partecipano quasi 200 vescovi delle 174 diocesi indiane dei tre riti in cui è suddivisa la comunità cattolica indiana: quello latino, quello siro-malabarese e quello siro-malankarese.

Promuovere l’armonia sociale nel Paese

Il tema scelto – ha spiegato a una conferenza stampa il cardinale Oswald Gracias, presidente della Cbci – riprende quello discusso dai vescovi 20 anni fa e vuole sottolineare il rinnovato impegno della Chiesa indiana per il dialogo con tutte le realtà sociali quale unica strada per promuovere l’armonia sociale nel Paese, attraversato da perduranti tensioni. “Il dialogo è l’arazzo in cui sono intessute diverse culture, lingue e ed etnie e la Chiesa si è messa al servizio della società”, ha sottolineato il porporato, ricordando che essa è stata una “pioniera” nel campo dell’educazione, sanitario e per la promozione sociale in India.  

L’ opera svolta dalla Chiesa in India al servizio della società

Aspetti questi evidenziati nei vari interventi della prima giornata dei lavori, aperti dal nunzio apostolico, monsignor Giambattista Di Quattro.Nella Messa di apertura il presule ha sottolineato che tutti sono chiamati a promuovere la pace e l’armonia nella società e ha richiamato la preziosa e apprezzata opera svolta Chiesa in India al servizio della società.

Prioritaria nella Chiesa indiana l’abbattimento dei muri

Nella prolusione all'assemblea il cardinale Gracias ha ribadito come l’abbattimento dei muri che separano e la costruzione di ponti per unire restino prioritarie per la Chiesa indiana. Gli ha fatto eco il primo vice-presidente della Cbci, monsignor Joshua Mar Ignathios, osservando che essa ha portato avanti la sua missione nonostante avversità, crisi e conflitti in alcune parti del Paese

Dialogo e unità dentro e fuori della Chiesa

Durante la sessione, i vescovi, che terranno anche incontri separati dedicati specificamente a ciascuno dei tre riti, approfondiranno queste problematiche per individuare nuovi percorsi di dialogo e per l’unità dentro e fuori dalla Chiesa. A questo scopo sono stati invitati ad intervenire anche esponenti di altre religioni.

14 febbraio 2020, 11:51