Cerca

Vatican News
Senzatetto a News York Senzatetto a News York  (2017 Getty Images)

Usa: meeting della Pastorale sociale su vita e dignità umana

Tra i temi in agenda nel corso della riunione: la pena di morte, il traffico di esseri umani, la salute materna e infantile, la migrazione, la violenza e la povertà”. Una sessione dei lavori sarà dedicata al programma nazionale contro la povertà e la giustizia sociale della Conferenza episcopale

Isabella Piro – Città del Vaticano

“Portare testimonianza: vita e giustizia per tutti”: questo il tema dell’incontro annuale della Pastorale sociale cattolica degli Stati Uniti, in programma a Washington dal 25 al 28 gennaio. L’evento è organizzato dalla Conferenza episcopale locale, insieme a 16 organizzazioni del settore e prevede la presenza di oltre 500 partecipanti, provenienti da tutto il Paese. “Il convegno – spiega una nota diffusa dal sito web dei vescovi statunitensi – si pone l’obiettivo di aiutare gli incaricati del settore a promuovere la giustizia di Dio, mentre operano all’interno dello loro comunità e in tutto il mondo”. I partecipanti all’evento, quindi, approfondiranno la chiamata della Chiesa cattolica all’unità e ad uno stile di vita etico, coerente con gli insegnamenti evangelici su questioni che riguardano la vita e la dignità umana, in ogni loro accezione. “I temi in agenda – prosegue la nota – includono la pena di morte, il traffico di esseri umani, la salute materna e infantile, la migrazione, la violenza e la povertà”.

I vari interventi

Ad aprire i lavori, sarà il cardinale Blase J. Cupich, arcivescovo di Chicago che terrà la prolusione iniziale sul tema “La nostra chiamata alla santità: vita e giustizia per tutti”; seguiranno poi diversi interventi e testimonianze come quella della madre di un detenuto ingiustamente condannato e morte, e quella di Gerard Powers, coordinatore del Catholic Peacebuilding Network (Cpn), che comprende numerose Conferenze episcopali, università, agenzie di sviluppo e organizzazioni per la pace. In particolare, il Cpn opera per la costruzione della pace in Colombia, nelle Filippine e nell'Africa centrale e orientale, affrontando anche questioni sociali legate ai processi di estrazione mineraria e al disarmo nucleare. Prevista, inoltre, la relazione di Sr. Anne Victory, presidente del Consiglio di amministrazione delle “Suore cattoliche statunitensi contro la tratta di esseri umani”.

Sessione sul programma contro la povertà e la giustizia sociale nel Paese

Un’intera sessione dei lavori sarà poi dedicata alla Campagna cattolica per lo sviluppo umano (Cchd), ovvero al programma nazionale contro la povertà e la giustizia sociale della Conferenza episcopale locale. Avviata nel 1969, dopo la pubblicazione dell’Enciclica di San Paolo VI “Popolorum Progressio”, la Cchd si pone l’obiettivo di affrontare le cause profonde della povertà in America, attraverso la promozione della giustizia sociale, dell’educazione e della solidarietà”. Il tema della riflessione, durante il convegno, sarà “Trasformare le comunità con la giustizia riparativa”. L’ultimo giorno di lavori, infine, i partecipanti all’incontro si recheranno in visita presso Capitol Hill, sede del governo degli Stati Uniti.

14 gennaio 2020, 11:01