Cerca

Vatican News

Dal Toso in Nigeria: nuove spinte al mandato missionario

A Benin City, fasi conclusive del Congresso missionario nazionale della Nigeria, alla presenza dell’arcivescovo Giampietro Dal Toso, segretario aggiunto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli e presidente delle Pontificie opere missionarie

Un punto di partenza perché la Chiesa assuma con maggiore responsabilità il mandato missionario nella vita ecclesiale quotidiana. È la spinta che viene dal Mese missionario straordinario che la Chiesa sta vivendo in questo ottobre 2019 nelle parole dell’arcivescovo Giampietro Dal Toso, segretario aggiunto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli e presidente delle Pontificie opere missionarie (Pom), alle celebrazioni conclusive del Congresso missionario nazionale della Nigeria. Le riporta l’Agenzia Fides. Martedì scorso a Benin City si sono aperti i lavori sul tema: “La Chiesa di Cristo in missione in Nigeria”. L’organizzazione del Mese missionario straordinario è stata affidata da Papa Francesco alle Pom e alla Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli.

Luce e speranza

“Non possiamo rimanere indifferenti - ha detto monsignor Dal Toso, nella sua prima visita in Nigeria - di fronte ad un mondo che cambia e a così tante persone che chiedono luce e speranza. Soprattutto non possiamo dimenticare il motivo per cui esistiamo come Chiesa, come comunità cristiana: ‘Andate e annunciate il Vangelo ad ogni creatura, battezzandole nel nome del padre, del figlio e dello Spirito Santo’”.

L’annuncio del Vangelo

Nel suo intervento, il presule si è soffermato inoltre sul significato della missione, che si radica nel mandato di Gesù e che per la Chiesa non è un'opzione tra molte, ma appartiene alla sua natura, affinché ogni persona possa ricevere il dono dello Spirito Santo, possa incontrare personalmente il Signore. “Ecco perché - ha aggiunto - nella tradizione della Chiesa, l'annuncio del Vangelo è sempre accompagnato dal sacramento, che realizza esistenzialmente in noi ciò che il Vangelo annuncia e promette”.

Le Chiese locali

Incontrando poi i vescovi del Paese africano, l’arcivescovo Dal Toso ha sottolineato che, dopo aver accolto molti generosi missionari che le hanno fondate e rafforzate, ora tocca alle Chiese locali il compito di estendere e fare proprio il grande compito dell’evangelizzazione. (SL - Agenzia Fides)

26 ottobre 2019, 14:54