Vatican News
Protesta dei camionisti a Pretoria Protesta dei camionisti a Pretoria  (AFP or licensors)

Sudafrica. Napier: i politici a non incitino all'odio contro i migranti

Nelle ultime due settimane, il Sudafrica è stato colpito da un'altra ondata di violenza xenofoba, iniziata a Johannesburg e diffusa nella capitale Pretoria. Intervista all’arcivescovo di Durban, il cardinale Napier

Paul Samasumo – Città del Vaticano

L'arcivescovo di Durban, il cardinale Wilfrid Fox Napier, ha affermato che “ogni vita è preziosa e gli attacchi contro i cittadini stranieri e i migranti sono sbagliati”. Il porporato ha parlato a margine dell'Assemblea generale della Caritas del Sudafrica, tenutasi recentemente al Centro Conferenze del Lumko Institute Retreat.

Ogni vita ha un valore supremo

"La xenofobia va condannata non solo perché un giorno anche io potrei essere in fuga e rifugiarmi nel Paese di qualcun altro ma perché quella persona (in questo caso lo straniero) è fatta a immagine e somiglianza di Dio - proprio come me", ha detto il cardinale a Sheila Pires di Radio Veritas del Sudafrica. Tutti, ma tutti hanno una vita che ha un valore supremo", ha aggiunto: "Tutti, ma tutti hanno una vita che ha un valore supremo. Non importa da dove viene quella persona, le sue origini, da dove viene. Non importa. Gli esseri umani sono fatti a immagine e somiglianza di Dio", ha sottolineato il cardinale.

La situazione da allora si è calmata

Nelle ultime due settimane, in Sudafrica, le bande hanno attaccato migranti e stranieri, saccheggiando e bruciando negozi di proprietà straniera. I disordini contro gli stranieri sarebbero dovuti all'uccisione di un tassista locale. Da allora la situazione è calma, ma poco prima del fine settimana sono stati segnalati sporadici episodi di violenza a Sunnyside, uno dei sobborghi più vecchi della città di Pretoria. Nonostante i pesanti pattugliamenti della polizia per le strade di Pretoria, i saccheggiatori non sembrano essere scoraggiati dalla loro presenza.

Politici e alcuni sindacati incitano alla violenza

Il cardinale Napier ha anche detto che i politici devono smettere di instillare sentimenti anti-stranieri. "I politici che istigano contro gli stranieri si sbagliano. Alcuni sindacati e settori di diverse professioni, come quello dei camionisti, accusano gli stranieri di rubargli lavoro - perché le aziende stanno assumendo autisti di altri Paesi. Non è sempre vero, ha osservato il cardinale Napier.

Un dibattito onesto sulla questione xenofoba

Settori dei media sudafricani affermano che il governo sta usando migranti e cittadini stranieri come capri espiatori di fronte alla mancanza di servizi e all'incapacità di creare posti di lavoro. Chiedono un dibattito onesto sulla questione della xenofobia. La mancanza di deterrenti è un altro problema. Non sembrano esserci conseguenze gravi per coloro che saccheggiano o attaccano gli stranieri.
 

02 settembre 2019, 13:09