Cerca

Vatican News
Civili siriani in fuga dalle zone di guerra Civili siriani in fuga dalle zone di guerra  (AFP or licensors)

Parroco di Aleppo: grati al Papa per il suo gesto d'amore per la Siria

Padre Firas Lutfi ringrazia Papa Francesco per i tanti appelli di pace e per la sua lettera ad Assad che ha dimostrato ancora una volta il suo amore nei confronti della Siria. Nelle parole del parroco di Aleppo il dramma dei cristiani di Idlib che subiscono persecuzioni e oltraggi

Federico Piana- Città del Vaticano

Padre Firas Lutfi, parroco ad Aleppo guarda con speranza al nuovo appello di pace del Papa: “ Siamo grati al Pontefice per i suoi interventi diretti. Molte volte si è rivolto al nostro Paese chiamandolo ‘la mia amata Siria’, non si è mai scordato di noi”. La notizia della consegna della lettera è arrivata ieri, proprio nella giornata nella quale altri missili sono caduti a pochi chilometri da Aleppo. “Hanno ucciso una decina di civili, tra i quali anche bambini” denuncia il sacerdote.

Non dimenticare i cristiani di Idlib

A Idlib la crisi umanitaria è più grave che altrove per quanto riguarda i cristiani in quanto i jihadisti li hanno cacciati da casa, li hanno uccisi. L’ultimo episodio è accaduto una settimana fa: una professoressa cristiana è stata violentata e alla fine lapidata. "La situazione è davvero preoccupante” afferma padre Lutfi

Ascolta l'intervista a padre Lutfi
23 luglio 2019, 12:38