Versione Beta

Cerca

Vatican News
Vescovi dell'Amecea Vescovi dell'Amecea 

Vescovi Africa Orientale: dare impulso alla catechesi

Concluso a Nairobi, l’incontro dell’Amecea, l’Associazione che riunisce i vescovi della Conferenze episcopali dell’Africa Orientale, in preparazione al Sinodo dei vescovi sui giovani che si tiene in Vaticano nel mese di ottobre

Dare un impulso alla catechesi per contrastare l’impatto del fondamentalismo religioso e porre un freno al pentecostalismo; curare la vocazione dei laici, la formazione dei direttori spirituali e quella dei cittadini attivi in politica; dare dignità alle donne e al loro impegno civile, sociale e politico: sono questi i punti prioritari identificati nel corso dell’incontro di Nairobi.

Ampio spazio dato alla formazione e al mondo digitale

Tra le aree di intervento pastorale, riferisce all'Agenzia Fides padre Emmanuel Chimombo, coordinatore della Sezione Pastorale dell’Amecea, i vescovi hanno dato ampio rilievo anche all’istruzione, alla formazione integrale della persona, nelle istituzioni cattoliche, al mondo digitale e il suo impatto sui giovani, al protagonismo giovanile. I vescovi hanno anche toccato temi come le speranze, i timori e le attese dei giovani; la disoccupazione; l’accompagnamento nella formazione scolastica e nelle università; le emergenze come la guerra, la violenza e il fenomeno delle migrazioni; il ruolo della famiglia e delle scelte di vita; l’inserimento dei giovani nel contesto sociale e politico.

I delegati dell’ Amecea al Sinodo

I delegati della regione Amecea al prossimo Sinodo dei vescovi sui giovani che si terrà in Vaticano vengono dai seguenti paesi: Eritrea, Etiopia, Kenya, Malawi, Sud Sudan, Uganda, Tanzania e Zambia.
 

18 settembre 2018, 07:54