Versione Beta

Cerca

Vatican News

Al via il V Congresso Missionario Americano in Bolivia

La gioia del Vangelo al centro del V Congresso Missionario Americano (CAM 5), in corso da oggi fino al 14 luglio a Santa Cruz de la Sierra, in Bolivia

Barbara Castelli - Città del Vaticano

“La Chiesa in America” è chiamata a rinnovare il suo “impegno missionario”; vogliamo promuovere una vera “conversione missionaria”, capace di diffondere “la gioia del Vangelo a tutti i popoli”, “con particolare attenzione alle periferie del mondo di oggi, non solo fisiche ma anche esistenziali”. Sono parole piene di entusiasmo quelle che mons. Sergio Gualberti, arcivescovo di Santa Cruz de la Sierra, in Bolivia, esprime per l’inaugurazione del V Congresso Missionario Americano (CAM 5), sul tema: “America in missione, il Vangelo è gioia”. Nell'intervista realizzata da Mireia Bonilla, il presule racconta i temi dell’appuntamento, tra il 9 e il 14 luglio, “un vero sogno che si realizza per la Chiesa in Bolivia”: “accogliere una grande evento missionario”.

I giovani speranza della Chiesa

Nell’intervista, mons. Sergio Gualberti auspica che il V Congresso Missionario Americano possa essere l’occasione non solo per fare il punto sulla “realtà del Continente”, ma soprattutto per “approfondire, alla luce del Vangelo” quelle che sono “sfide che il mondo di oggi ci presenta”, sfide che attendono una risposta concreta. Nella costruzione di una “società più giusta e solidale”, secondo l’arcivescovo di Santa Cruz de la Sierra, un ruolo fondamentale lo giocano i giovani, che non “devono aver paura di comunicare la gioia del Vangelo”. Solo in questo modo, dopo aver scoperto e approfondito “l’amicizia con Gesù”, i giovani potranno condividere questa esperienza “e incidere davvero nella vita delle persone”.

La festa dell’accoglienza

Intanto, stanno arrivando a Santa Cruz de la Sierra gli oltre 2.500 delegati e missionari che parteciperanno a questo evento ecclesiale continentale. “Le nostre famiglie e la nostra Chiesa – ha scritto lo stesso mons. Sergio Gualberti, in un messaggio di benvenuto – hanno aperto la porta della loro casa e del loro cuore affinché vi sentiate a casa”. Secondo gli organizzatori del CAM 5, vale a dire Conferenza episcopale boliviana, Pontificie Opere Missionarie e arcidiocesi di Santa Cruz, si attendono circa 1.200 delegati nazionali, 1.100 delegati internazionali e 80 invitati speciali, sui quali veglieranno oltre 400 volontari.

Papa Francesco ha inviato il cardinale Fernando Filoni

Il prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, il cardinale Fernando Filoni, è stato eletto inviato speciale di Papa Francesco. “La Chiesa d’America”, scrive il Pontefice nella Lettera di nomina, prosegua “con grande impegno, gioia e fiducia la nuova evangelizzazione”, ricordando che “nel cuore di Dio c’è un posto preferenziale per i poveri, per i quali Egli si è fatto povero.”

I lavori del CAM 5

Il V Congresso Missionario Americano entrerà nel vivo domani con la messa di apertura; quindi i lavori, presso il Collegio Don Bosco, con conferenze, dibattiti, lavori di gruppo, forum, testimonianze missionarie e momenti di preghiera.
 

09 luglio 2018, 12:54