Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Maldonado Brasile Maldonado Brasile 

Brasile: scandaloso aumento delle vittime nelle campagne

La Commissione Pastorale della Terra torna a mettere in evidenza la violazione dei diritti umani tra le popolazioni contadine del Brasile

71 morti,  5 massacri nel 2017: sono i numeri contenuti nel "Quaderno dei Conflitti" presentato lunedì 4 giugno, nella sede della Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile (CNBB), a Brasilia, dalla Commissione Pastorale della Terra (CPT). L'iniziativa, nata nel 1985, porta avanti un'analisi critica circa le violazioni dei diritti umani nelle campagne brasiliane.

In memoria dell’eccidio del 1996

Tradizionalmente questo materiale veniva presentato nel mese di aprile, in memoria dei 21 contadini uccisi nell'Eldorado dos Carajás il 17 aprile 1996, data che è stata contrassegnata come “Giornata nazionale di lotta per la terra, per la riforma agraria”, ma come sottolinea all'Agenzia Fides mons. André de Witte, presidente della CPT, i numerosi attacchi degli hacker subiti dal CPT nel 2017 hanno causato il rinvio del lancio.

5 massacri nel 2017, vittime in aumento

Per il presidente della CPT "venire a conoscenza di un omicidio, di un massacro e ancora più di un'intera lista, è un'opportunità per pensare alle vittime, alle loro famiglie, ai loro compagni e ai responsabili: gli assassini, i mandanti e coloro che dovrebbero essere incaricati di fare giustizia". Antonio Canuto, segretario nazionale della CPT, nella presentazione del materiale rileva che "questi numeri mostrano uno scandaloso aumento delle vittime nell'ultimo anno".

La preghiera apra i cuori

Due le cause di questo aumento delle vittime, secondo quanto dichiarato da mons de Witte a Vatican News, l'aumento della "mentalità di odio e incomprensione, frutto delle divisioni politiche locali" e "l'impunità per i colpevoli degli assassini". Durante la presentazione del quaderno alla stampa il presidente ha inioltre ricordato le parole di Mons. Pedro Casaldaliga, uno dei fondatori della CPT: "Dacci, Signore, quella pace", che appaiono sulla controcopertina del documento, e che sono "un grido e una preghiera di supplica che apre la mente, il cuore e all'unione per la sfida e l'azione" secondo Mons. De Witte.

 

06 giugno 2018, 11:35