Cerca

Vatican News
L'arcivescovo Joseph Coutts L'arcivescovo Joseph Coutts 

Pakistan: il neo card. Coutts, promotore di armonia interreligiosa

I cattolici in Pakistan gioiscono per la decisione del Papa di creare cardinale l'arcivescovo Joseph Coutts, alla guida dell’arcidiocesi di Karachi. Il prelato 72enne è il secondo cardinale del Pakistan, 24 anni dopo la morte del Cardinale Cordeiro

Papa Francesco consegnerà la berretta cardinalizia all'arcivescovo Coutts il 29 giugno 2018, nella festa dei SS. Pietro e Paolo, in Vaticano. La notizia, giunta in Pakistan nel pomeriggio della domenica di Pentecoste, si è diffusa molto rapidamente e ha colto di sorpresa lo stesso arcivescovo Coutts, che ha visto giungere nel suo ufficio la gente per congratularsi con lui.

La sua opera per l’armonia interreligiosa

Il card. Coutts ha detto all’Agenzia Fides: "Sono scioccato, ma pronto a servire umilmente la Chiesa e a continuare a promuovere l'armonia nella città di Karachi e in tutto il paese". "Nell'Arcidiocesi di Karachi - racconta - i fedeli sono in aumento e molti cattolici si stanno stabilendo nelle periferie. Stiamo lavorando con i sacerdoti per costruire nuove chiese e scuole, nelle periferie della città". L'Arcivescovo, che ha scelto come motto episcopale "Armonia", opera per promuovere il dialogo e la pace da quarant'anni. Di recente ha avviato una Commissione diocesana per l'armonia interreligiosa, per promuovere unità tra le persone di varie fedi, etnie e nazioni nella città metropolitana di Karachi.

Per i musulmani è un grande onore per il Pakistan 

Così ha detto all'agenzia Sir mons. Coutts, appena appresa la notizia. “I cristiani del Pakistan sono molto contenti, è una notizia che ha portato molto gioia – dice -. Ho ricevuto telefonate anche da amici musulmani: mi hanno detto che è un onore per il Pakistan. Le televisioni e i giornali locali ne hanno parlato e molti giornalisti vengono ad intervistarmi. C’è stato molto interesse anche da parte della popolazione in generale. Il nostro governo è interessato perché ha relazioni diplomatiche con la Santa Sede. Sanno cos’è un cardinale. Ho ricevuto anche una telefonata da uno dei più grandi partiti islamici: verranno a a congratularsi con me”. Mons. Coutts spiega che nella sua arcidiocesi non hanno abbastanza preti, “perciò dobbiamo lavorare duro. Anch’io devo andare spesso a dare una mano nelle parrocchie, perché la domenica vengono celebrate molte Messe. La nomina cardinalizia sarà per me una responsabilità in più perché avrò molti incontri ufficiali, sicuramente cambierà il mio stile di vita”.

E’ il secondo cardinale del Pakistan

L’arcivescovo Coutts di Karachi è il secondo cardinale del Pakistan: il precedente, scelto da papa Paolo VI, era stato Joseph Cordeiro, primo cardinale pakistano creato nel 1973 e morto nel 1994. Joseph Coutts è nato il 21 luglio 1945 a Amritsar, nell'India britannica e, dopo aver completato i suoi studi-religiosi al Seminario Cristo Re di Karachi, è stato ordinato sacerdote il 9 gennaio 1971 nell'arcidiocesi di Lahore. Dopo la sua ordinazione fu mandato a Roma per completare gli studi in Filosofia. Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato il 5 maggio 1988 vescovo della diocesi di Hyderabad, per poi trasferirlo alla diocesi di Faisalabad il 27 giugno 1998. Il 25 gennaio 2012 Papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo di Karachi. (A.G. - Agenzia Fides)
 

22 maggio 2018, 11:35