Versione Beta

Cerca

VaticanNews
Un libro sui sogni di Don Bosco Un libro sui sogni di Don Bosco  (Pavlofox)

In un libro i sogni di Don Bosco, fonte d’ispirazione ancora oggi

Don Bozzolo: Don Bosco trasformò i sogni in opere di carità

Alessandro Gisotti – Città del Vaticano

“I sogni di don Bosco. Esperienza spirituale e sapienza educativa”. E’ il titolo di una voluminosa raccolta di saggi dedicati allo studio e all’approfondimento dei sogni di Don Bosco. Il testo è stato curato dal teologo salesiano don Andrea Bozzolo e pubblicato dalla LAS (Pubblicazioni dell’Università Pontificia Salesiana). Intervistato da Vatican News, il curatore del volume sottolinea che “nell’esperienza spirituale di Don Bosco i sogni hanno un’incidenza e anche una frequenza molto importante”.

I sogni di Don Bosco caratterizzano le scelte della sua vita

“Alcuni – prosegue – hanno caratterizzato anche scelte decisive della sua vita a partire dalla vocazione che è legata anche a un sogno molto celebre che Don Bosco ha avuto all’età di 9 anni. Quindi, i sogni hanno orientato in profondità la vita di Don Bosco anche se lui ovviamente ne ha fatto un uso molto attento, saggio e prudente”. Don Bozzolo rammenta che questo sogno "non l’ha raccontato, l’ha tenuto per sé.  Solo quando Pio IX si è fatto raccontare gli episodi della sua infanzia, il Papa stesso dice a Don Bosco di scrivere questo sogno, di lasciarlo in eredità ai suoi figli”.

“ I sogni hanno orientato in profondità la vita di Don Bosco ”

Don Bosco ha tradotto i suoi sogni in slancio di carità verso gli altri

Don Bozzolo si sofferma dunque sul valore particolare del sogno nella vita cristiana e nella tradizione biblica. “La prospettiva con cui abbiamo studiato i sogni in questo volume – evidenzia – è di vedere il sogno come un’apertura in avanti, un’apertura verso il futuro, un’intuizione che sorge, che ha bisogno poi di essere assunta nel tempo diurno dell’iniziativa per essere tradotta in azione, in concretezza, in slancio di carità, in servizio verso gli altri”. Il salesiano rileva che, “mentre l’approccio freudiano al sogno è piuttosto di vedervi un segno, una traccia di qualcosa del passato, la visione biblica e spirituale vede nel sogno qualcosa di sorgivo e la stessa pratica di Don Bosco, le iniziative che sono nate da queste sue intuizioni, anche ispirate dal Signore, mostrano proprio questo”.

Ascolta l'intervista con Don Andrea Bozzolo
13 gennaio 2018, 09:00