Versione Beta

Cerca

Vatican News
Nido di un ospedale Nido di un ospedale  (AFP or licensors)

Milano. Mons. Delpini: in Italia il problema demografico è prioritario

Per l’arcivescovo di Milano l’invecchiamento della popolazione è sintomatico di scarsa inclinazione a generare futuro. Il presule parla dell’impegno dei milanesi “gente pensosa ed operosa” e dell’importanza di promuovere l’arte del buon vicinato

Antonella Palermo - Città del Vaticano

“Non esistono categorie di persone ma storie, spesso dolorose, a cui non basta un bicchiere di tè caldo per la notte”. Mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano, loda ai nostri microfoni l’impegno dei milanesi, “gente pensosa e operosa”, nel creare un laboratorio interessante di convivenza pacifica e un clima di fiducia nella città, ma sottolinea anche problemi “non piccoli come la permanenza di situazioni di povertà estreme che hanno bisogno di risposte più strutturali e di accompagnamenti individuali”.

Promuovere arte del buon vicinato

Il presule torna a parlare anche dell’importanza di promuovere quell’arte del buon vicinato che crea relazioni sane e auspica “che la città non sia una sorta di organizzazione decisa da chissà quali ambiti di potere ma il frutto dei cittadini che la vivono. Non dobbiamo sentirci clienti di un organismo che deve preoccuparsi di noi e neanche padroni di un piccolo pezzo di potere che dobbiamo rivendicare, ma cittadini che trovano nelle istituzioni una alleanza con cui ragionare insieme”.

Il problema demografico in Italia

In vista delle prossime elezioni in Italia, Mons. Delpini mette a fuoco le urgenze del Paese: “La mia immagine di quello che l’Italia deve affrontare – dichiara – non coincide con gli argomenti per cui si grida o ci si insulta qualche volta nei dibattiti politici. Il problema prioritario è quello demografico, l’invecchiamento della popolazione, sintomatico di una scarsa inclinazione a generare futuro. Mi pare – conclude – che questo denunci una mancanza di speranza che non si deve spegnere per coloro bussano alle porte dell’Europa e che rischia di essere già spenta dentro l’Europa”. 

Ascolta l'intervista integrale a mons. Delpini

 

04 gennaio 2018, 12:04